IL MIO TEMPO

E’ DA TEMPO CHE NON LEGGO NIENTE DI TE SUL TUO BLOG……

Apro la posta….una email di conferma su un impegno futuro una attività che riesco a portare avanti nonostante i tentativi da parte dell stato (quello con la “s” minuscola) di rendermi la mia vita professionale impossibile ma vabbè….nulla di che… Tornando a noi, una volta equivaleva a una stretta di mano ma adesso si usa così una email con scritto: “accettiamo la sua collaborazione”…..mi adeguo….è segno dei tempi che cambiano.

Quello che mi colpisce è però una frase …..”P.S. NON LEGGO NIENTE DI TE SUL TUO BLOG.

Cavolo!!!!! Il blooooooog!!!!!.. Da tanto tempo non ci passo…..e non che me lo sono dimenticato come si fa con una valigia in una stazione è che semplicemente non ho nulla da dire in questo periodo (tempo).

Eppure  questo “tempo” è un periodo cupo dove non solo si sente la mancanza di motivazioni per andare avanti ma della inutilità di tante persone che sono semplicemente “sparite” perchè non servi più a loro.

Eppure di cose da dire ce ne sarebbero a chili….cose che partono da dentro ma che non si riescono a scrivere perché semplicemente non sono ancora nate le parole. Ma sono lì per esplodere….. Sicuramente quando riprenderemo sarà tutta un altra cosa e non solo per quello che si chiama “distanza sociale”. Qualcuno/a nasconderà dietro la mascherina la sua falsità nel “rivederci” almeno come dico io eviteremo l’imbarazzo di abbracci di circostanza.

Ma poi mi chiedo … ma cosa c’è di così interessante nel mio blog che può “appassionare” , tanto da creare una aspettativa….Non vuole essere una scusa per non avere eseguito i compiti …..è la verità.

Provo a vedere…trattengo il fiato e mi metto nei panni di un visitatore …..

Il titolo….”NESSUN LUOGO E’ LONTANO” può solo attirare qualche turista alle prime armi pensando di trovare chissà quali posti sperduti e impossibili ho visitato …e consigli gratuiti su cosa fare …..

E poi….”BUGIE DEL TEMPO” ma nooooo…non ci siamo….sono due cose scollegate per un navigante del web….difficile da comprendere….solo un “fuori come me” potrebbe capire oppure le persone più vicine a me che mi conoscono nel bene e nel male ma queste sono pochissime e sempre meno.

La conclusione analitica è spietata….il mio blog non rispecchia minimamente gli standard consigliati dagli “espertoni” di Internet…non ne rispecchia le regole base…..non c’è ordine…i racconti sono buttati lì senza una sequenza….e non è nemmeno un diario di vita…è un caos, un disordine ….questo giustifica i pochi accessi e i commenti nulli….

Ma era quello che volevo…….e a me va bene.

Perché non può esistere un luogo senza il tempo. Non si ritorna in un luogo nemmeno se questo luogo è il posto di lavoro lasciato la sera prima….quel luogo lo si rivive e lo stesso “tempo” è un luogo da rivisitare perché non è quello di prima.

Questo blog mi piace perché rispecchia sempre di più quello che sono e il mio disordine sia materiale sia emotivo…..e la continua ricerca di un luogo che non so nemmeno se esiste ma che cerco nei miei tentativi e nei miei fallimenti.

Ecco cosa mi piace ….quel viaggio per rivivere il tempo attraverso lo  spazio (i luoghi)….e non il contrario.

Rivivere degli istanti disordinati nella mente senza sequenza …le persone che ho incontrato, dove a volte ricordo quelle che mi hanno dato poco del loro tempo  e dimenticato quelle con cui ho passato interi periodi di vita…

Metto tutto in una scatola e agito….in quella scatola il tempo non esiste e il passato il futuro e il presente si mescolano fino a quando un lettore occasionale ci arriva e estrae qualcosa….

Non sono nessuno fino a quando qualcuno apre la scatola  e mi fa rivivere….. e io lo sento!

Grazie Daniela per avermelo ricordato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *