APPARTENERE A UN GRUPPO…..

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in NON DEFINITO

Mi trovo nell’aula magna dell’Istituto Tecnico Statale “Galileo Galilei” di Milano. La sala è piena di ragazzi e ragazze come me ma, non conosco nessuno di loro perché frequento la scuola da poche settimane….anno scolastico appena iniziato e per giunta arrivo dalla provincia… Mi sento spaesato mentre sul palco ci sono altri ragazzi che come minimo hanno 4 o 5 […]

MA L’INTELLIGENZA SERVE VERAMENTE???

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in NON DEFINITO

Uno dei più noti moltiplicatori di imbecillità è il Principio di Lawrence Peter che recita: “In qualsiasi gerarchia, ognuno tende a essere promosso, finchè non raggiunge il suo livello di incompetenza; pertanto, ogni incarico è destinato a finire nelle mani di un incapace”. Si tratti di strutture aziendali, culturali, politiche, religiose o altro, la regola non cambia.

LA MACCHINA DEL TEMPO

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in NON DEFINITO

Si viaggia sempre meno nel tempo ma si viaggia sempre di più nello spazio. Si percorrono distanze sempre più lunghe ma non ce ne accorgiamo. Un Milano Roma poteva impegnarci un giorno intero qualche decennio fa. Adesso poche ore. Abbiamo sonde che sono al confine dello sistema solare partite quando molti di noi erano dei ragazzi ma quando ne parliamo […]

FRA TRE GENERAZIONI RIDERANNO COME MATTI….

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in IL MIO TEMPO, NON DEFINITO

Il Calcio di inizio dei Mondiali in Brasile è stato  calciato da una persona paralizzata, utilizzando una protesi robotica mossa con il pensiero. Detto così sembra fantascienza …e con i l pensiero si può fare tante cose…si viaggia, si ama, e…si tira un calcio a un pallone. Mi fermo e sorrido…e sempre con il pensiero immagino di fare altro ….tutto […]

IL POTERE DEI SENSI

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in NON DEFINITO

Io non l’ho vista ma mi hanno parlato di una stanza completamente buia che simula lo stato di un non vedente. Serve per fare capire come si vive quando la vista viene completamente a mancare. In quella stanza si simula quindi un attraversamento pedonale, un incrocio di una tipica città e ben altro ….con tanto di suoni realistici. Chi c’è […]