COMUNICAZIONI CON LE TORRI DI CONTROLLO DEL VOLO IH87

Pubblicato il Pubblicato in NON DEFINITO

COMUNICAZIONI CON LE TORRI DI CONTROLLO DEL VOLO IH87

20:00 local F/O : Itavia 870, ready for start-up.[Flight IH870 is running about two hours late due to small technical problems and heavy weather that has disrupted normal air traffic over Italy that day]

TWR: 870, cleared to start. When ready, cleared also for taxi.

F/O : Roger. (Itavia)

20:05 TWR : 870, clearance.

F/O : Go ahead.

TWR : Itavia 870 is cleared to Palermo via Firenze, Amber 14; climb and maintain flight level one-niner-zero. Read back and call when ready for take-off.

F/O : 870 is cleared to Palermo, via Firenze, Amber 14, level 190. We’ll call you when ready.

20:07 F/O : 870 is ready for take off.

TWR : 870, cleared for take-off.

20:08 TWR : 870, airborne at 08, call Padova center, good-bye.

F/O : With Padova, bye.

20:11 F/O : Padova, good evening, Itavia 870.

Padova ACC : Itavia 870, continue as cleared and report Firenze.

F/O : We’ll report Firenze.[Control was procedural. IH870 reached Firenze VOR at 20:20]

20:20 F/O : Over Firenze, Itavia 870.

Padova ACC : Contact Rome Radar, 124.2, good-bye.

FREQUENZA 124.2

20.20.26 =IH870= BUONASERA RADAR DI ROMA, E’ L’IH870

= ROMA= BUONASERA ANCHE A LEI 870, INSERISCA 1136 ED E’ UTORIZZATO A PALERMO VIA BOLSENA-PUMA-LATINA-PONZA-A13

=IH870= 1136 STA ARRIVANDO PER LEI A PALERMO COME DA PIANO DI VOLO, E’ SU FIRENZE, PRATICAMENTE, MANTIENE 190

20.23.38 = ROMA= 870 A CHE DISTANZA E’ DA FIRENZE?

=IH870= SIAMO PROSSIMI A PERETOLA, 15 MIGLIA A SUD

= ROMA= CI RICHIAMI A 20 MIGLIA

=IH870= OK

= ROMA= STABILIZZATO?

=IH870= SI’, CI STIAMO STABILIZZANDO.

20.24.45 =IH870= 21 MIGLIA PER LA 870

= ROMA= SALGA A 230

=IH870= A 230, LASCIA 190.

=IH870= LA 870 E’ PERFETTAMENTE ALLINEATO SULLA RADIALE DI FIRENZE, ABBIAMO 153 IN PRUA

=IH870= CI DOBBIAMO RICREDERE SULLA FUNZIONALITA’ DEL VOR DI FIRENZE

= ROMA= SI’, IN EFFETTI NON E’ CHE VADA MOLTO BENE

=IH870= ALLORA HA RAGIONE IL COLLEGA

= ROMA= SI’, SI’, PIENAMENTE

=IH870= CI DICA COSA DOBBIAMO FARE

= ROMA= ADESSO VEDO CHE STA RIENTRANDO, QUINDI, PRATICAMENTE, DICIAMO CHE E’ ALLINEATO, MANTENGA QUESTA PRUA

=IH870= NOI NON CI SIAMO MOSSI, EH?

20.27.11 = ROMA= 870 LO VEDE IL COLLEGA ALLE SUE ORE 11,00, UN MEZZO MIGLIO AVANTI?

=IH870= NO…..AH, SI’, ADESSO LO VEDIAMO, SI’, LO VEDIAMO

= ROMA= LE FA TRAFFICO, LEI DEVE SALIRE PIU’ ALTO DI LUI, O LE DIAMO UNA PRUA

=IH870= SI’, NOI L’ABBIAMO IN VISTA

= ROMA= E’ IN GRADO DI ATTRAVERSARE?

=IH870= NOI SIAMO ABILI

= ROMA= LA 779 NON HA PROBLEMI?

=IH779= AVETE CHIAMATO LA 779?

= ROMA= SI’, HA PROBLEMI? IL COLLEGA DIETRO UN MIGLIO, DUE MIGLIA

DIETRO, ATTRAVERSEREBBE IL SUO LIVELLO

=IH779= PER NOI VA BENE, COMUNQUE NOI TRA POCO DOBBIAMO SCENDERE

20.28.00 = ROMA= ……… IL TRAFFICO IN OGNI CASO

=IH779= COMUNQUE SE VUOLE ATTRAVERSARE

= ROMA= LA 870 CONTINUA AD AVERE IL COLLEGA IN VISTA?

=IH779= NO, NOI NO

= ROMA= VA BENE, CI DIA LA PRUA, ORA

=IH870= 170 A DESTRA, 870 IL TRAFFICO E’ SEMPRE IN VISTA

= ROMA= OK ALLORA SE E’ IN GRADO DI ATTRAVERSARE MANTENENDOLO IN VISTA NON C’E’ PROBLEMA

=IH870= NOI SIAMO IN GRADO

= ROMA= OK, SALGA A 290

=IH870= LASCIA 230 PER 290, 870

= ROMA= COMUNQUE ORA E’ 2 MIGLIA, SEMPRE ALLE SUE ORE 11,00

20.29.20 =IH870= ROMA LA 870, SEMPRE COL TRAFFICO IN VISTA, RIACCOSTA NUOVAMENTE A SINISTRA, PASSA 245

= ROMA= SI’, SI’, VADA DIRETTO A BOLSENA

=IH870= (DA’ IL RICEVUTO SCHIACCIANDO 2 VOLTE IL PULSANTE DEL MICRO)

20.31.56 =IH870= MANTIENE 290 LA 870

20.32.00 = ROMA= RICEVUTO

20.32.44 = ROMA= LA 779 TENDE A SPOSTARSI SULLA SINISTRA, ORA E’ 8 MIGLIA A SINISTRA, VADA DIRETTO A CAMPAGNANO CON UNA PRUA DI 160 DALLA PRESENTE

=IH779= OK, 160 LA 779

20.33.06 = ROMA= ANCHE LA 870 PRATICAMENTE STA SEGUENDO IL COLLEGA, ANCHE LEI UN’ACCOSTATA 160

=IH870= SI’, SIAMO MOLTO AMICI

=…..= E’ VERO

=…..= NO?

=…..= SI’, SI’,

=…..= AH, ECCO

20.34.13 = ROMA= 779 CONTINUI SULLA 125.5, BUONASERA

=IH779= 125.5, BUONASERA

=…..= CIAO

FREQUENZA 125.5

20.34.50 =IH870= BUONASERA, LA 870 A 290 E’ SU BOLSENA

= ROMA= CONTATTO RADAR, COME AUTORIZZATO

=IH870= BENE

20.39.43 = ROMA= 870 134.2, BUONASERA

=IH870= GRAZIE, BUONASERA

= ROMA= PREGO.

FREQUENZA 134.2

20.40.05 =IH870= E’ L’IH870, BUONASERA, ROMA

= ROMA= EIGHT SEVEN ZERO?

=IH870= GOOD EVENING, 870 WE ARE MAINTAINING 290 AND APPROACHING PUMA

= ROMA= ROGER, PROCEED LATINA-PONZA

=IH870= LATINA-PONZA, 870

20.40.40 =…..= FONTANA?

=…..= SI’

=…..= UNO DUE

20.42.12 =…..= BELMONDO

20.44.08 =IH870= ROMA LA 870

= ROMA= IH870 PER PONZA, 127.35

=IH870= 27.35, GRAZIE, BUONASERA

FREQUENZA 127.35

20.44.44 =IH870= E’ LA 870, BUONASERA ROMA

= ROMA= BUONASERA 870, MANTENGA 290 E RICHIAMERA’ 13 ALFA

=IH870= SI’, SENTA, NEANCHE PONZA FUNZIONA?

= ROMA= PREGO?

=IH870= ABBIAMO TROVATO UN CIMITERO STASERA, VENENDO DA FIRENZE IN POI, PRATICAMENTE NON NE ABBIAMO TROVATO UNA FUNZIONANTE

= ROMA= E SI’, IN EFFETTI E’ UN PO’ TUTTO FUORI, COMPRESO PONZA, LEI QUANTO HA IN PRUA ORA?

=IH870= MANTENIAMO 195.

= ROMA= 195 SI’, VA BENE, ……………. 195, ANDRA’ UN PO’ PIU’

GIU’ DI PONZA, DI QUALCHE MIGLIO

=IH870= BENE, GRAZIE

= ROMA= E COMUNQUE 195 POTRA’ MANTENERLO, IO PENSO, ANCORA UN 20

MIGLIA, NON DI PIU’, PERCHE’ C’E’ MOLTO VENTO DA OVEST, AL SUO

LIVELLO DOVREBBE ESSERE DI CIRCA 100-120 NODI L’INTENSITA’

=IH870= E SI’, IN EFFETTI SI’, ABBIAMO FATTO QUALCHE CALCOLO, DOVREBBE ESSERE QUALCOSA DEL GENERE

= ROMA= ECCO, NON LO SO SE VUOLE CONTINUARE ANCORA CON QUESTA PRUA, ALTRIMENTI ACCOSTI A DESTRA ANCHE UN 15-20 GRADI

=IH870= OK, METTIAMO PER 210

20.46.31 =IH870= E’ LA 870, E’ POSSIBILE AVERE UN 250 DI LIVELLO?

= ROMA= SI’, AFFERMATIVO, PUO’ SCENDERE ANCHE ADESSO

=IH870= GRAZIE, LASCIAMO 290

20.50.45 = ROMA= L’IH870, DICIAMO, HA LASCIATO PONZA 3 MIGLIA SULLA DESTRA, QUINDI, QUASI, QUASI, VA BENE PER PALERMO COSI’

=IH870= MOLTO GENTILE, GRAZIE, SIAMO PROSSIMI A 250

= ROMA= PERFETTO, E IN OGNI CASO CI AVVERTA APPENA RICEVE PALERMO

=IH870= SI’, PAPA ALFA LIMA LO ABBIAMO GIA’ INSERITO, VA BENE, E

ABBIAMO IL DME DI PONZA

= ROMA= PERFETTO, ALLORA, NORMALE NAVIGAZIONE PER PALERMO, MANTENGA 250, RICHIAMERA’ SULL’ALFA

=IH870= BENISSIMO, GRAZIE

20.56.00 =IH870= E’ SULL’ALFA LA 870

= ROMA= E SI’, AFFERMATIVO, LEGGERMENTE SPOSTATO SULLA DESTRA, DICIAMO 4 MIGLIA, E COMUNQUE IL RADAR TERMINA, 28.8 PER ULTERIORI

=IH870= GRAZIE DI TUTTO, BUONASERA

= ROMA= BUONASERA A LEI

FREQUENZA 128.8

20.56.54 =IH870= ROMA BUONASERA, E’ L’IH870

= ROMA= BUONASERA IH870, AVANTI

20.57.00 =IH870= 115 MIGLIA PER PAPA ALFA…. PER PAPA ROMEO SIERRA, SCUSATE,

MANTIENE 250

= ROMA= RICEVUTO IH870, E PUO’ DARCI UNO STIMATO DI RAISI?

=IH870= SI’, RAISI LO STIMIAMO INTORNO AGLI UNO TRE

= ROMA= 870 RICEVUTO, AUTORIZZATI A RAISI VOR, NESSUN RITARDO E’

PREVISTO, CI RICHIAMI PER LA DISCESA

=IH870= A RAISI, NESSUN RITARDO, CHIAMEREMO PER LA DISCESA, 870

= ROMA= E’ CORRETTO

21.04.28 = ROMA= IH870 QUANDO PRONTI AUTORIZZATI A 110, UNO UNO ZERO, RICHIAMATE LASCIANDO 250 E ATTRAVERSANDO 150

= ROMA= IH870 ROMA

21.05.05 = ROMA= IH870 ROMA

21.05.24 = ROMA= IH870 RICEVE ?

21.06.20 = ROMA= IH870 RICEVE ?

21.06.40 = ROMA= IH870 RISPONDI !!

21.07.02 = ROMA= IH870 RISPONDI !!!

21.07.26 = ROMA= IH870 RISPONDI !!!!!!

21.07.49 = ROMA= KM758 ROMA, PLEASE TRY TO CALL FOR US, TRY TO CALL FOR US IH870, TRY TO CALL IH870, PLEASE

21.08.00 =KM758= ROGER. IH870, IH870 THIS IS AIR MALTA CHARTER 758, DO YOU READ?

21.08.16 =KM758= IH870, IH870 THIS IS THE AIR MALTA CHARTER 758, DO YOU READ?

=KM758= ROMA THE KM758, NEGATIVE CONTACT WITH IH870

= ROMA= KM758 ROMA, ROGER, OUT

21.09.48 = ROMA= IH870: IH870 THIS IS ROME CONTROL, DO YOU READ?

21.10.05 = ROMA= KM153 ROMA

=KM153= GO AHEAD, KM153

= ROMA= OK, PLEASE TRY TO CALL FOR US IH870, TRY TO CALL FOR US IH870.

21.10.23 =KM153= IH870, IH870 THIS IS KM153, DO YOU READ?

=KM153= ROMA KM153, NO CONTACT

= ROMA= KM153 ROMA, ROGER, THANK YOU, OUT

21.13. =…..= IH870 ARE YOY CALLING?

21.13.14 = ROMA= IH870, IH870 THIS IS ROME CONTROL, DO YOU READ?

=KM758= ROMA THIS IS KM CHARTER 758, STAND BY ONE, OTTO-SETTANTA IS IT IH870?

=KM758= OTTO SETTANTA THIS IS AIR MALTA CHARTER 758, DO YOU READ?

=KM758= OTTO SETTANTA THIS IS AIR MALTA CHARTER 758, DO YOU READ?

21.14 =KM758= ROMA KM758

= ROMA= KM758 ROMA, GO AHEAD

21.14.43 =KM758= WE ARE MANTAINING 350 APROACHING ALFA, AND WE HAVE HEARD OTTO SETTANTA I THINK THAT IT IS THE 870 CALLING OVER PALERMO, AND DIDN”T REPLY WHEN I CALLED HIM

= ROMA= UNDERSTOOD YOU HEARD IH870 OVER PALERMO, DO YOU CONFIRM!

=KM758= I AM NOT SURE BECAUSE HE WAS SPEAKING IN ITALIAN AND HE WAS CALL-SIGN OF OTTO SETTANTA

= ROMA= KM758 ROGER, THANK YOU VERY MUCH FOR YOU COOPERATION, CONTACT NOW ON 135.7

=KM758= ARRIVEDERCI

SEGUE SILENZIO RADIO………………………………….

Maresciallo Alberto Mario Dettori

Pubblicato il Pubblicato in NON DEFINITO

Capitano Maurizio Gari e il Maresciallo Alberto Mario Dettori, La sera di Ustica erano al centro radar di Poggio Ballone. Gari muore a 32 anni di infarto, il 9 maggio del 1981. Dettori si impicca il 30 marzo del 1987*

Dettori fu trovato impiccato e in un primo momento si confermò l’ipotesi di un suicidio ma prese piede anche una altra strada. Dettori  impiccato da Roland e da un altro francese, entrambi  servizi segreti francesi. Questo Roland non fu mai trovato e per ore resta un nome nelle indagini.  Dettori era arrivato alla conclusione che il missile era stato lanciato da un sommergibile francese e che la scatola nera era en possesso dei francesi. Il penultimo tentativo di rintracciare Roland risale al giugno del 2000, a istruttoria già conclusa, quando l’allora Presidente del Consiglio, Giuliano Amato, inviò una lettera a Chirac nella quale chiedeva alla Francia di rispondere a una dozzina di rogatorie promosse dall’Italia nel corso delle indagini sul caso Ustica. In quelle richieste di collaborazione si incitava Parigi a fornire informazioni in merito a quanto avevano registrato i suoi radar nel bacino del Mediterraneo il 27 giugno 1980, i possibili velivoli militari decollati dalla base corsa di Solenzara e l’esatta posizione delle portaerei Clemenceau e Foch la notte della strage.
Amato chiese alle autorità francesi di ricostruire anche la missione di Mario Alberto Dettori, con l’indicazione delle generalità dei colleghi che, nei periodi di permanenza in Francia, prestavano servizio nella base di Monte Agel e che con lui ebbero più frequenti contatti.
In particolare, scriveva Amato: «Le più esaurienti notizie sul militare francese di nome Roland, probabilmente un sottufficiale anch’egli in servizio nella stessa sede insieme al militare italiano al quale, nell’ estate del 1986, rese visita a Grosseto, raccogliendone le confidenze».
Domande a cui la Francia non ha mai risposto in modo esaustivo e che nel 2010 il Governo italiano, su richiesta del sostituto procuratore di Roma Erminio Amelio, ha ribadito in una nuova rogatoria.

Sul Maresciallo Dettori bisogna dire ancora una cosa: Dettori era uno dei radaristi dell’aeronautica militare in servizio nella base di Poggio Ballone, in Maremma, quando avvenne la strage di Ustica, il 27 giugno 1980. Quella notte torna a casa a Grosseto e confida alla moglie: “Siamo stati a un passo dalla guerra”. Sei anni dopo, nel 1987, lo trovano impiccato sulla strada per Istia d’Ombrone, in Toscana. Non viene fatta l’autopsia e il fascicolo giudiziario in fretta e furia viene chiuso: suicidio. La famiglia di Dettori non ci crede; la figlia Barbara, appoggiandosi all’associazione antimafia Rita Atria presenta in procura a Grosseto nuove carte per riaprire il caso.  “Mio padre”, racconta Barbara, “aveva paura; venne mandato per tre mesi in una base radar in Francia, e tornò molto spaventato”. Dettori dopo la notte di Ustica si era confidato anche con l’ex capitano dell’aeronautica Mario Ciancarella, in seguito radiato dalle forze armate con un decreto firmato dall’allora presidente della Repubblica Sandro Pertini; piccolo particolare: tempo fa si è scoperto che quella firma era falsa, Pertini non l’ha mai apposta. l’ex capitano  Ciancarella racconta che Dettori gli avrebbe confidato: “Siamo stati noi a tirarlo giù, capitano. Siamo stati noi”. Alle mie domande, rispose: “Ho paura, capitano, non posso dirle altro al telefono. Qui ci fanno la pelle”. Sempre Dettori, la mattina del 28 giugno 1980 alla cognata Sandra Pacifici, secondo quanto lei stessa racconta, dice: “Stanotte è successo un casino, qui finiscono tutti in galera. Siamo stati a un passo dalla guerra”.

SAVERIO RANA

Pubblicato il Pubblicato in NON DEFINITO

All’epoca di Ustica, il  responsabile del Registro aeronautico italiano, (Rai) era il generale Saverio Rana, morto “per infarto”. Proprio Rana fu il primo a parlare di missili, scartando le altre ipotesi su Ustica (bomba terrorista a bordo, collisione o cedimento strutturale del velivolo).

Dettaglio: dall’amico Giorgieri, il generale Rana – convinto socialista e, ai tempi, pilota personale di Pietro Nenni – aveva ricevuto tre fotocopie di tracciati radar e, subito dopo la strage, riferì al ministro Formica la presenza di un caccia vicino al Dc-9 dell’Itavia.

MARCO AFFATICATO

Pubblicato il Pubblicato in NON DEFINITO

*Marco Affatigato, 59 anni, è un personaggio centrale dell’estremismo nero in Toscana durante gli anni di piombo. Esponente dal 1973 al 1976 del movimento politico Ordine Nuovo, nel 1976 era stato accusato e condannato a 4 anni e mezzo per violazione della legge Scelba (ricostituzione del partito fascista), e sempre nel 1977 a 3 anni e 6 mesi per favoreggiamento di Mario Tuti. È stato latitante in Inghilterra, Belgio, Francia (dove vive ora), Corsica, Libano, Algeria, Tunisia. Dai documenti sequestrati nel corso del suo arresto nonché dagli interrogatori resi, emerse la sua collaborazione attiva negli anni 1979 e 1980 coi servizi segreti francesi e americani quale “agente infiltrato” in una cellula terroristica internazionale promossa e gestita dagli iraniani di Mustafa Mosavi Khomeyni. Obiettivi di questa cellula erano attentati nei confronti di sedi Nato in Europa. Nel 1986 lo Stato francese annullò la sua estradizione verso l’Italia e ne richiese la riconsegna. L’ex estremista neofascista Marco Affatigato è stato arrestato dalla squadra mobile di Lucca in Francia, dove risiedeva (in costa Azzurra) da alcuni anni, come latitante il 13 Giugno 2016

7 MARZO 2009

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in IL MIO TEMPO, MI PRESENTO

Sono partito il 7 marzo 2009…… come un desiderio di andarmene da questa terra..almeno con il pensiero in una specie di “Bottiglia Spaziale”.
Il mio nome è in un lungo elenco insieme a tanti altri…..inciso su un DVD al numero 8485 a bordo di una sonda NASA dal nome Kepler.
Lo scopo di Kepler …sonda vagabonda della NASA (http://it.wikipedia.org/wiki/Kepler_Space_Mission) è di individuare per la prima volta decine di Terre lontane che si trovano a distanze dai loro Soli compatibili con la formazione di acqua e, di conseguenza, con condizioni ambientali adatte allo sviluppo della vita….per qualcuno molto più fantasioso di me c’è la possibilità che Kepler entri in contatto con vita extraterrestre. …. Ma di questo non ci credo ….infatti, mi chiedo sempre che senso ha cercare di comunicare con mondi lontani quando noi stessi non riusciamo a comunicare con un cane, un gatto o un cerbiatto…..milioni di creature intorno a noi….a cui lanciamo segnali, suoni, sguardi eppure …..lontani e incomunicabili. (altro…)