FUORI DI CLASSEIL MIO TEMPO

UN AFFETTO……COME IL VINO…

Ho avuto tra le mani “cose” che appena le toccavo si rompevano….ho capito troppo tardi che loro, quegli oggetti erano solo li per farmi capire che avevo semplicemente sbagliato il momento …avevo sbagliato il tempo.
Questo vale per tutto e non solo per le “cose materiali” ma soprattutto nei rapporti e negli affetti.
Tutti gli oggetti necessitano di tempo perché la materia fa parte del tempo ma gli affetti hanno sempre bisogno oltre che del “loro tempo” anche di cura, di attenzione, di pazienza, perché se all’inizio sono ancora acerbi, chiusi, e non sfruttano appieno le loro potenzialità….se gli si da tempo, se si sa aspettare, si aprono, esplodono, ci riempiono ..ci sorprendono..
Un affetto è come un conto in banca….non devi mai chiedere prestiti al destino….devi ogni tanto aggiungere una emozione…non devi mai mandarlo in rosso….
Se l’effetto poi è coltivato bene darà la sua “uva”…un po’ come certi vini.
Chi mi conosce sá che io di vino non ne capisco molto ma ne conosco le qualità nascoste ma che rimangono tali solo se si sanno apprezzare a piccoli sorsi.
Dovete sapere che non ricordo di avere mai bevuto fino a stare male….forse una volta ma era una concomitanza di cause non tutte imputabili al bere e quindi non conta.
E mai, mai mi sono pentito di aver bevuto senza cercare lo “sballo” , senza ascoltare una parte di me che chiamava da chissà dove ma che mi spingeva ad approfittarne.
Il mio vero segreto non è tanto nel sapere bere (mi strozzo con una aranciata!) ma assaporare il giusto e fermarsi quando so che sto per sbagliare. E questo è anche nei rapporti…forse sbaglio…forse potrei ottenere di più ….forse potrei “sballare” ma a me va così…
E poi in certi momenti preferisco essere “sveglio” e non “stordito” proprio per assaporare quei momenti….comunque siano…..bisogna esserci con il corpo e con la mente….
Non si beve per essere un altra persona…è un modo per imbrogliarsi o fingere di essere da qualche altra parte rispetto a dove ci si trova.
La potenza non è niente senza il controllo…!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *