FUORI DI CLASSEMI PRESENTO

IL DISORDINE……….

La mia stanza è un vero disastro…libri, cd e polvere regnano sovrani.
Sì..un giorno dovrò decidermi a mettere in ordine il tutto.
Metterò in ordine la camera e contribuirò anch’io a creare disordine intorno.
Siamo infatti impegnati tutto il giorno a sistemare le cose, mettere in ordine la cucina, la camera, il giardino e non ci rendiamo conto che così facendo diminuiamo il disordine intorno a noi familiare ma aumentiamo quello dell’ambiente circostante.
E’ la stessa vita quotidiana a aumentare il disordine nell’ambiente.
Nooo..non sono matto…almeno non del tutto….non lo dico io ma. “la seconda legge della Termodinamica”.
Infatti questa legge fisica dice che: “La produzione di lavoro è SEMPRE accompagnata da trasformazione di energia”.
Normalmente c’è una trasformazione di energia chiamata “pregiata” cioè calore ad alta temperatura (come il surriscaldamento dei freni quando freniamo) e una energia detta “degradata” cioè un calore a bassa temperatura
Questa energia “degradata” non è più trasformabile e si perde per sempre (un po come la terza cifra decimale del vostro conto corrente al saldo di fine anno).
Nel caso dell’universo, una volta che tutte le trasformazioni energetiche possibili avranno avuto luogo si assisterà alla morte termica del cosmo, con la scomparsa di ogni forma vivente.
Quindi, se mettessi in ordine la camera produrrei del “lavoro” e da quello che vedo è anche un”lavoraccio”.
Quel “lavoro” si trasformerebbe in parte in calore a bassa temperatura che aumenterebbe l’entropia (caos) del cosmo.
Ecco un buon motivo per lasciare la mia camera in disordine…..almeno per oggi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *