IL MIO TEMPO

CERTI MOMENTI….

Ci sono dei momenti nella vita di tutti noi dove ad un certo punto succede qualcosa……non per forza deve essere un qualcosa di “traumatico” o un evento “gigantesco” ….però, quel qualcosa di fatto “sospende” la nostra esistenza.

È come se per  quell’attimo lì, noi avessimo la sensazione che la vita potrebbe prendere una strada completamente diversa….da una parte o dall’altra.

Se comunque quell’attimo è brevissimo noi, vediamo due film, due storie completamente diverse, dove noi siamo sempre i protagonisti ma in due modi distinti come se, si verificasse una smagliatura “spazio-temporale” dove si capisce benissimo che può succedere di tutto.

È un po come quando da ragazzo, in una delle folli corse in bicicletta presi in pieno una buca…..bè…dopo l’urto, capii benissimo che stavo cadendo ma, in quei secondi, ho avuto la netta sensazione che la mia vita poteva prendere una strada diversa a secondo se battevo un ginocchio o se la testa.

Ecco parlo di questi momenti…quei momenti che stanno a metà.

Momenti forse attimi, in cui la nostra vita rimane sospesa e poi “riparte”……

Quei momenti hanno uno strano potere misterioso….il tempo si dilata e sembra non terminare mai….anzi, sembra avere una durata impalpabile come se i secondi, i minuti non avessero senso.

È successo a tutti, quando ci hanno detto che il nostro lavoro finiva quel giorno, quando ci è stato detto che “non ti amo più”, quando abbiamo saputo che una persona cara era scomparsa, quando qualcosa si è rotto come una caduta in bicicletta o meglio, quando di è preso quella “buca” che non pensavamo fosse lì…proprio per noi.

Ma è successo anche quando siamo stati promossi, premiati o assunti o quando abbiamo raggiunto quel traguardo che ci eravamo imposti lottando e imprecando …..quando ci siamo innamorati o pianto per cose per cui non pensavamo essere capaci.

Alla fine poi uno pensa che non cambia nulla o magari si!

Sono quelli i momenti che non dicono tanto “chi siamo” ma quello “che siamo stati”.

Come se improvvisamente la vita ci appare da una prospettiva diversa come se in quel piccolo istante fuori dal tempo ci fossimo spostati di poco…di qualche centimetro in una delle possibili vite possibili e da lì vediamo tutto da una angolazione diversa….mai vista ma con dettagli che da dove eravamo prima non potevamo vedere.

Poi le cose si aggiustano, e noi torniamo dove è giusto essere (o come dico io, dove ci meritiamo!), però, abbiamo una consapevolezza diversa e uno sguardo diverso.

Quello che quel momento ci lascia è comunque qualcosa di stravolgente e che in qualche modo misterioso cambia la nostra vita.

Forse, non so…ma c’è un momento di mezzo tra le cose che divide chi eravamo prima da chi siamo adesso e in quel momento lì, siamo qualcosa di diverso da noi stessi….qualcosa che sta a metà…poi la vita ricomincia o forse la vita, meglio, “comincia”.

È come essere una particella  in un mondo quantistico…..cercare di fare un salto per passare a un livello energetico superiore….se ce la facciamo bene, altrimenti, ritorniamo nel nostro precedente stato ma, in ogni caso c’è un attimo che è fuori dal tempo dove possiamo sapere solo la nostra posizione o la nostra velocità ma mai le due cose contemporaneamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *